Vernice raggrinzante nera, per una superficie dall'aspetto rugoso e increspato

Vernice raggrinzante nera

La vernice raggrinzante nera è un particolare tipo di vernice che in passato ha riscosso grande successo, tanto da tornare di moda negli ultimi anni.

L’uso di questa vernice dall’effetto increspato era particolarmente in voga, negli anni ’80, nella produzione e decorazione di cruscotti per auto e macchine fotografiche. Attualmente questa pittura viene utilizzata per il restauro di auto, moto e di alcune componenti dei loro motori, anche a causa delle sue proprietà in grado di mascherare i difetti e rinforzare le superfici.

L’elegante finitura della vernice raggrinzante è oggi particolarmente apprezzata nel settore del design. L’effetto rugoso di tale vernice viene infatti sfruttato nella decorazione di complementi d’arredo, gioielli, orologi, occhiali e oggetti per la casa. Il colore più comunemente utilizzato è il nero, ma su richiesta è possibile ottenere le tonalità desiderate.

Applicazione della vernice raggrinzante nera

Prima di iniziare la verniciatura della superficie è necessario assicurarsi che la superficie sia perfettamente pulita. Non devono esserci tracce di pitture precedenti e, in caso si operi su materiali metallici, è obbligatorio carteggiare accuratamente la base; su altri tipi di superfici, invece, può rivelarsi necessaria l’applicazione di un primer.

È possibile ottenere un soddisfacente effetto raggrinzante solo mediante l’uso di un aerografo, poichè la composizione della vernice è a base solvente; l’applicazione del prodotto è comunque molto semplice, e permette di regolare la grandezza delle increspature stendendo una quantità di materiale proporzionale all’effetto che si desidera ottenere. In generale, comunque, si consiglia di applicare uno strato di vernice pari a 300 micron di spessore. Per quanto riguarda l’aerografo, si raccomanda di utilizzare un ugello del diametro compreso tra gli 1,8 e i 2,5 mm, e di esercitare una pressione pari a 3-4 Atm.

Una volta terminata l’applicazione, per ottenere il tipico effetto increspato è necessario lasciar seccare la pittura per 20 minuti circa ad una temperatura di 80°C mediante l’uso di un forno o di lampade a raggi infrarossi. Questo passaggio è fondamentale e non va sottovalutato, poichè una temperatura sbagliata non porterebbe in alcun modo ad ottenere il risultato desiderato. Lasciando asciugare a temperatura ambiente, infatti, la superficie risulterebbe liscia, mentre ad una temperatura alta ma comunque inferiore ad 80°C si otterrebbe un risultato intermedio e, pertanto, insoddisfacente.

È possibile essiccare la vernice raggrinzante anche all’interno di forni che raggiungono temperature molto elevate (110°-130° C ).

Per superfici dall’aspetto raffinato

Se vuoi donare ad una superficie un aspetto increspato ed elegante, noi di Cromas possiamo aiutarti a raggiungere il tuo obiettivo. La vernice raggrinzante nera è uno dei prodotti più richiesti per via del suo largo utilizzo e della piacevole consistenza che conferisce alle superfici trattate.

La sua particolare composizione conferisce al prodotto anche delle ottime proprietà antiscivolo, caratteristiche per le quali la vernice raggrinzante viene spesso usata anche nella produzione di equipaggiamenti per il settore nautico.

Contattaci subito

Compila il form sottostante, ti risponderemo appena possibile
Map - Cromas
Puoi anche contattarci qui: Email No Spam | Tel: +39 0331 877427

Condividi la pagina Vernice raggrinzante nera

© 2019 Cromasvernici | Cookie Policy
Cromasvernici