Resine epossidiche da colata a basso spessore

Resina epossidica da colata a basso spessore.

Autolivellante, vetrificante. Per aziende e utilizzatori professionali.

La resina epossidica trasparente, applicata a basso spessore, conferisce un effetto lente molto superiore alle normali laccature trasparenti. A differenza dei topcoat lucidi normalmente utilizzati, la resina epossidica ha un effetto vetrificante delle superfici, siano esse legno o precedentemente verniciate con delle finiture. L’effetto che ne deriva è una sensazione di profondità.

La speciale formulazione della resina Cromas oltre ad essere a basso ingiallimento contiene filtri UV ,i nostri prodotti sono stati sviluppati per applicazioni professionali.; viscosità calibrate, resistenza alla carbonatazione, basso ingiallimento ai raggi UV nel tempo ne fanno le caratteristiche tecniche principali.

Informazioni tecnico-applicative generali importanti

La resina per bassi spessori al termine del processo di indurimento si presenta come una superficiecompatta,lucida e trasparente dallaresistenza meccanicamaggiore rispetto alla comune laccatura, aspetto dovuto al maggiore spessore steso sulla superficie. L’applicazione della resina in strati di 1 o 2 mm non necessita di bordi contenitivi, per strati superiori ai 2 mm è necessario applicare una contenzione anche con semplice nastro di carta.

La resina a basso spessore completamente indurita può essere lucidata come i normali laccati acrilici, poliuretanici o poliestere. Se si desidera utilizzare la resina su legno non trattato o altri materiali porosi , sia come supporto che come inglobo, è necessario un trattamento di isolamento degli stessi per evitare la formazione di bolle. In alternativa ai classici prodotti isolanti si può utilizzare la resina epossidica stessa, applicata a pennello o a spruzzo diluita ( utilizzando il DILUENTE SV146 prodotto Cromas)in un paio di strati. Le resine Cromas sono concepite per superfici piane, sono autolivellanti in quanto si stendono in autonomia e per questo è essenziale che la superficie da trattare sia messa in” bolla”, requisito fondamentale all’aumentare dello spessore di colata.La resina è stata studiata per applicazioni in basso spessore dove permette tempi di indurimento di 24-48 ore a temperature di 20-25°C. L’esotermia a questi spessori è decisamente moderata.L’applicazione di spessori tra i 5mm ed i 10mm è possibile su superfici non troppo estese, con masse totali inferiori ai 2kg, oltre è consigliabile l’impiego della resina per medi spessori.

Un aspetto importante nel processo di applicazione è la temperatura dell’ambiente, che deve preferibilmente mantenersi al di sopra dei 20°C durante tutto il ciclo, temperature più basse potrebbero richiedere l’allungamento dei tempi di indurimento e generare difetti sulla superficie della resina. Inoltre I supporti da rivestire devono essere privi di umidità e così pure l’ambiente di applicazione, in queste condizioni la resina presenta una buona resistenza alla carbonatazione. Nel periodo invernale si consiglia lo stoccaggio della resina in luoghi non freddi.

L’importanza di eseguire test pre-produzione

L’utilizzo delle resine epossidiche da colata,livellanti e da inglobo oltre che per la sua versatilità è apprezzata anche per la sua facilità esecuzione è però importante tenere presenti tutte le variabili sopra elencate. A tal riguardo è necessario condurre dei test preliminari per assicurarsi di ottenere il risultato ottimale. Le informazioni fornite da Cromas sono il frutto delle esperienze fatte in fase di elaborazione, è alla luce di questo che consigliamo vivamente di testare il prodotto nell’ambiente e sul supporto dove verrà utilizzato.

Contattaci subito

Parliamo del vostro progetto

Per rispondervi più accuratamente e velocemente, se possibile, vi chiediamo di compilare i seguenti campi (non obbligatori)

Campi di interesse

Puoi anche contattarci qui: info@cromas.it | Tel: +39 0331 877427

Condividi la pagina Resine epossidiche da colata a basso spessore

© 2019 Cromasvernici | Cookie Policy
Cromasvernici